Lunedì 16.11.2009 sono iniziati a Dardago i lavori per la nuova piazza. L’ intera viabilità è stata rivoluzionata e in piazza non si può più circolare attorno al monumento, rimarrà soltanto un collegamento,a senso unico, da via Brait verso via Tarabin (davanti a Sartorel).
Anche la vasca cambia “Look”, il lavoro fatto dai volontari nel 1999 sarà demolito e completamente rifatto. La corriera ,dopo tantissimi anni, non transiterà più in piazza ma si fermerà presso il bar al Campanile, tra via Castello e via Brait, dove verranno tolti i parcheggi per dar modo di sostare. Il campo da bocce sito in canonica è stato trasformato in parcheggio. Potrete trovare documentazione fotografica dei lavori, sempre aggiornata, nel nostro sito www.artugna.it.
(Clicca su commenti per leggere o lasciare un commento)

49 Commenti a “Lavori in Piazza Dardago”

  • Franco:

    I parcheggi sono sempre meno… però i dossi aumentano e nei posti sbagliati

  • Mauro:

    Passando qualche settimana fa per la piazza, ho notato che i divieti di sosta h.24 (24 ore) sono rimasti.
    Precedentemente avevo sottolineato come sarebbe più equo ci fosse la sosta regolamentata dalle 08.00 alle 20.00, per poter permettere ai residenti in piazza e zone immediatamente limitrofe di poter tranquillamente parcheggiare per la notte.
    Osservando meglio un cartello di divieto ho anche notato che il divieto di sosta permanemte è esteso anche nei giorni festivi, quindi 365 giorni all’anno.
    Sinceramente mi sembra veramente eccessivo.

    Saluti.

  • Mauro:

    Passando qualche settimana fa per la piazza, ho notato che i divieti di sosta h.24 (24 ore) sono rimasti.
    Precedentemente avevo sottolineato come sarebbe più equo ci fosse la sosta regolamentata dalle 08.00 alle 20.00, per poter permettere ai residenti in piazza e zone immediatamente limitrofe di poter tranquillamente parcheggiare per la notte.
    Osservando meglio un cartello di divieto ho anche notato che il divieto di sosta permanemte è estyeso anche nei giorni festivi, quindi 365 giorni all’anno.
    Sinceramente mi sembra veramente eccessivo.

    Saluti.

  • Vittorio S:

    Si Gianni, è vero…Pensate che adesso devono fare una copertura sempre in piazza. Ma non ce n’era già una li di Cosmo prima di ‘sti lavori? Mistero…

  • gianni:

    Mercoledì 19 in piazza non si stava in piedi,colpa di un p’ò di
    “brosa”,hanno dovuto buttare il sale.La piazza si era trasformata in una pista di pattinaggio. Ma!!!……

  • Mauro:

    Ho visto che sui parcheggi di tutta la piazza è in vigore la sosta con disco orario 24 ore su 24. Obiettivamente mi sembra esagerato, neanche nei centri dei capoluoghi di provincia è così: risulta penalizzante soprattutto per i residenti dell’area circostante la piazza che magari non hanno garage dove parcheggiare. Non bastava la sosta regolamentata dalle 08.00 alle 20.00?

  • Mauro:

    Ho letto i versi “aritmici” di Giacomo Cosmo:
    effettivamente, leggendo la strofa dedicata al monumento, lo stesso – visto da dietro – sembra quasi “affogato” dalla pavimentazione, come se stesse “affondando” nelle sabbie mobili..

  • Mauro:

    Vedendo le foto della festa dell’inaugurazione della piazza, mi sembra sia stata un po’ sottotono, con moderata partecipazione di pubblico: forse non era il caso di approffittare della vicinanza delle festività di Dardago ed inaugurarla a ferragosto dopo la Santa Messa dell’Assunta?

  • E’ un peccato che siano state tolte le due “tuje” che adornavano il monumento ai Caduti: non erano ingombranti come i precedenti (che avevano raggiunto dimensioni notevoli); inoltre il colore verde scuro metteva in risalto la statua in pietra e dava un bel contrasto cromatico con il mare di pietra circostante.

  • Franco:

    Condivido quello che scrive Mene e aggiungo che inutile brontolare sempre perchè i giovani non frequentato il nostro paese, a Dardago è stato tolto anche l’ unico spazio serale del paese ! Ho avuto occasione di vedere alla sera nella piazza di altri paesi tanti giovani mangiare un gelato o bere una birra e chiacchierare. A Dardago tutto questo gli è stato tolto. Quello che mi lascia perplesso e che la nuova giunta (a parte il vicesindaco) è composta da giovani. Ma sono giovani ???

  • Mene:

    Salve a tutti.
    A piazza ultimata e inaugurata saltano fuori tutti i difetti che si erano immaginati. Senza circolazione la Piazza è morta definitivamente. In queste sere d’estate il bar è chiuso già alle 10 e mezza perchè non c’è nessuno che si ferma a prendere un pò di fesco, un gelato, una bibita…Che tristezza!!! E poi mi chiedo…come mai pochi anni fa era vietato entrare con un’automobile nel cortile delle scuole e ora si vedono auto parcheggiate giorno e notte? Forse mancano parcheggi? Mah… E poi il cornicione non era pericoloso?

  • Gianni:

    Guardate sempre bene i cartelli dei parcheggi perchè li cambiano
    spesso e volentieri,occhio…. un saluto a tutti.

  • Michele Paparelle:

    Ho visto le foto del nuovo Ossario di Dardago, con lapidi in latino e tutto.
    Bello, ma perchè farlo proprio nella piazza principale ?

  • Io sono una di quelle “brutte, cattive turiste” che viene a “rompere” ogni anno a Dardago e’ per l’ennesima volta mi domando; se voglio mangiarmi una pizza bere un sprizzetto da Nino e Aida o se voglio comprami il pane e i francobolli in piazza dove parcheggio?????????? spero di non trovare la brutta sorpresa quando arrivo quest’anno di dovermi fare un paio di chilometri a piedi per arrivare alla “famosa” piazza……..

    Saluti da New York

  • gianni:

    La piazza verrà!!!bella? Si ma pà le liserte che le podarà core in sù e
    in dò. Soldi ben spesi!!!!.

  • Mene:

    Caro Mario…sii un pò più sincero. Contrariamente a quello che dici io ho votato l’attuale amministrazione comunale e ho seguito una riunione pre-elezioni. Il sindaco odierno e anche la parte politica del PD (Partito DEMOCRATICO) aveva promesso un incontro con la popolazione e di cercare di tener conto il più possibile della volontà dei dardaghesi. Contrariamente dopo le elezioni il Sig. Sindaco, il Sig. Vice Sindaco e gli Assessori sono stati invitati a una riunione a Dardago ma nessuno ha avuto il coraggio di presentarsi. E pensare che l’Architetto ha pubblicamente detto di seguire l’Agenda 21…chissà se ha capito cos è?

  • Vittorio:

    Cari Carlo e Mario, la piazza secondo il vostro parere verrà molto bella. Per me verrà molto…GUARDARE E NON TOCCARE!!! Che funzione ha una piazza come quella che purtroppo avremo terminati i lavori senza la possibilità di farci il giro intorno in un paese di si e no 600 abitanti??? E già a lavori da ultimare alcune persone continuano a occupare con la loro auto (che con un pò di impegno possono tranquillamente parcheggiarla nel loro cortif) i tre parcheggi davanti alla Mara. Sempre meglio insomma…

  • Carlo:

    Anche a me, la piazza comincia a piacermi. Non è male. Anzi.

  • mario:

    Ho visto le foto, ma soprattutto seguo quasi ogni giorno i lavori. La nostra platha è sempre stata bella. Ora sta diventando splendida. La più bella piazza dei paesi della nostra provincia. E lo dico io che non ho simpatia per la giunta di Budoia.

  • Luigi:

    Le ultime foto che avete messo mi hanno dato ragione : la piazza è stata alzata, e non poco! Non era l’ occasione per abbassarla un po’ ?
    Qualcuno mi può dare chiarimenti ? Grazie

  • gianni:

    Scusate ma davanti a Sartorel sono finite le modifiche? Fà e desfà l’è dut un lavorà. Ma li mi sembrano grossi errori. W FABRIZIO.

  • Noi non lo sappiamo,ma la pavimentazione,vedi foto,della piazza è
    partita da dove prima c’erano i marciapiedi sia verso l’ambulatorio
    medico che tutt’intorno al monumento,ci sembra alzata un po’tutta la piazza,e noi continueremo a documentarvi.

  • Luigi:

    Guardando bene le foto mi sembra che la piazza sia più alta di prima, sbaglio ???

  • Vittorio:

    …E chissà che terminata la piazza el Mostacion torni a rimettere al suo posto la senta de Sartorel

  • Franco:

    Belle le foto dall’ alto, complimenti.

  • Salve a tutti.

    Scusate se non ho avuto la possibilita di commentare sulle vostre risposte, prima di adesso.

    L’unica ragione per le mie domande non era di creare controversie ma perche’ ero curiosa di capire in quale zona una persona deve parcheggiare se bisognosa di visitare la piazza. (esempio) dietro al campanile? Dietro all chiesa? a Budoia?

    Saluti

  • Vittorio:

    Per le vacanze di Pasqua sono stato a Dardago. La piazza verrà bellissima ma è stata fatta con la testa di Piero e di Toni. Se per puro caso sale al potere un altro Benito con la stessa DEMOCRAZIA dei due, con l’intento di modificare la viabilità per necessità del popolo, dovrà munirsi di motopic….e noi poghiamo!!!!!!

  • piero:

    Benissimo abbiamo la stessa idea, se noti ho chiesto a un blogger che sempre risponde ad altri, la sua visione di come sarà la piazza, ma non ha saputo darmi spiegazione, anzi ha cercato solo la polemica sul fatto dei parcheggi…. così si fa’!!

  • claudio:

    No!!! Non a Piero, che anzi approva le mie critiche e le mie proposte ma qualcun altro che è ammiratore del flagello di Dio.Detto ciò chiudo l’eventuale polemica, perchè non sarebbe ne logico ne costruttivo alimentarla.

  • piero:

    Caro Claudio, spero che il riferimento alla Sagra dell’Oca non sia indirizzato a me…ciao

  • Claudio:

    A qualcuno che scrive in questo blog consiglio di non transitare nei paraggi di un paese della bassa: Morsano al Tagliamento, nel periodo autunnale, in quella località si svolge una sagra che a loro potrebbe essere fatale.Informarsi sul tipo e nome di detta festa.

  • piero:

    facile rispondere con un’altra domanda… per funzionale intendo com’era prima, ma non so la funzione che avrà domani? Forse ospitare giornalmente imponenti masse in pellegrinaggio a San Tomè, oppure bande di leghisti che onorano l’ampolla contenente l’acqua del cunath, ma ve do che si adatta bene anche per le soste delle pecore al passaggio della transumanza … che illusi, bisogna essere più realisti

  • Claudia:

    Ma….Attila in confronto era un dilettante??!!!!!!…propongo di istituire un premio…L’ATTILA DELL’ANNO!!!!!

  • marco:

    Per “funzionale” intendi parcheggiare?.

  • piero:

    concordo perfettamente con quanto detto da claudio z, ma il commento di marco mi lascia interdetto. Vorrei sapere da Marco se la piazza sarà tanto bella quanto funzionale per tutti coloro che la “vivono”?

  • Claudio Z.:

    Vorrei rispondere anch’io a Nadia, a proposito delle macchine da parcheggiare,i parcheggi non sono di esclusivi uso o proprietà di chi abita vicino alla piazza, ma di tutti e sarebbe bene che tutti i “platharoi” portassero le loro macchine nei loro cortili, come fanno gli altri cittadini. E’ auspicabile,poi, che il comune tabelli tutti i parcheggi e strade vicino alla piazza con dischi orari, ad esempio dalle ore 00 alle 24.00. Claudio Z.

  • marco:

    Cara Nadia, la fontana non verrà sostituita. Rimane quella che è. La piazza viene “restaurata”. Rimarrà sempre la nostra piazza: solo che sarà più bella. Per quanto riguarda la tua preoccupazione per dove “la gente che vive in piazza dove parcheggeranno la loro macchina???” utilizzeranno i parcheggi disponibili o i loro “cortif”.

  • Ciao a tutti……Io vengo a Dardago ogni anno e non capisco come mai la fontana (che e stata fatta con la collaborazione e spesa di tanti volontari) verra’ sostituita/cambiata???….La gente che vive in piazza dove parcheggeranno la loro macchina???

    Saluti da New York

  • Franco:

    Sicuramente verrà una bella piazza non dico di no, ma secondo voi cambiarla così non è stato come dare un colpo di spugna a parte del nostro passato? Sarà anche bello ricordare, ma perché sempre ricordare ?
    Teniamoci stretto il nostro passato tenendolo più che si può davanti agi occhi. Se proprio vogliamo, restauriamolo ma non cambiamolo.
    Alla prossima. Ciao

  • I due pini del monumento sono stati trapiantati nel nuovo parco giochi dell’asilo, adiacente all’edificio medesimo.
    Al momento non sappiamo se delle nuove piante affiancheranno il momumento, che ora risulta sguarnito

  • Luigi:

    Erano belli da vedere… ma davano tanto fastidio? e a Natale dove metteremo gli addobbi natalizi ? Mi spiacerebbe che la piazza di Dardago addobbata a Natale diventi un ennesino ricordo. Pensateci.
    Saluti

  • giovanni:

    Scusate ma i due pini del monumento dove sono? Dalle ultime foto sono spariti si sà che fine hanno fatto? grazie

  • Marco:

    Caro Marco,
    da circa 50 anni vivo a Dardago e molte volte ho visto intervenire i Vigili del Fuoco spegnere il fuoco all’interno del Baler. Era dunque pericoloso anche prima di cominciare i lavori ma a quanto pare i nostri amministratori non lo avevano mai notato, così com’è accaduto per l’ex Cinema. Mi sembrava anche giusto risparmiare i soldi spesi per la TAC che, logicamente, non poteva dare esito diverso. Infine ti ricordo che un giovane Baler potrebbe morire prima di diventare “vecchio”.

  • Franco:

    Messa così la motivazione può sembrare valida.
    Un consiglio: piantatelo già un po’ grande così il passaggio, per tutti noi, sarà meno doloroso visti i molteplici ricordi che abbiamo del baler.

  • marco:

    Caro Greco Alberto,
    ‘l baler non si è certo ammalato a causa dei lavori in piazza.
    Da circa 20 anni una grave malattia lo sta facendo morire mese dopo mese. Chi vive a Dardago lo sà. Ora è nella fase terminale. Mi pare giusto approfittare dei lavori per sostituirlo con un altro baler più giovane e sano. Sarebbe stato scandaloso finire i lavori e intervenire fra due o tre anni spendendo molto di più.

  • Franco:

    Il BALER buttato giù ??? Dopo un brivido lungo la schiena dico : Spero che chi di dovuto sappia oltre distruggere anche ricostruire !!!

  • Greco Alberto:

    grazie a quei lavori l’ albero di duecento anni è stato abbattuto.

  • Grazie per l’apprezzamento: un blog ci sembrava doveroso per far passare le informazioni e raccogliere le opinioni dei dardaghesi, vicini e lontani.
    Anche a noi sta a cuore la conservazione del paesaggio e delle tradizioni. Per questo motivo continuamo a tenervi aggiornati

  • Alessio Zambon Tarabin Modola:

    Salve a tutti.
    Innanzitutto direi ottima l’ide adel Blog. Complimenti!!!
    Poi per quanto riguarda la Piazza di Dardago, io la ricordo con piacere come era, anche perchè mio padre mi raccontava dei momenti passati lì da ragazzino. Certo è che dei lavori di ammodernamento e miglioramento fanno sempre piacere anche se sarebbe importante non stravolgere il paesaggio ricco di tradizioni e di memoria.
    Via della Chiesa cambierà aspetto e non ci sarà più quella visione che mi porto da bambino quando mia nonna mi portava per mano a fare la spesa.
    Manco da tanti anni ma spero un giorno molto vicino di tornare ed ammirare i nuovi lavori.
    Saluti a tutti
    Alessio Zambon Tarabin Modola

Lascia un Commento

Il Blog del www.artugna.it
Ben arrivati nel blog del www.artugna.it dedicato ai lavori della piazza di Dardago e allo scavo del torrente "Artugna". In questo spazio potrete commentare gli articoli che trovate già pubblicati oppure mandare voi stessi un articolo in modo che venga commentato. Potrete così dar voce a quello che accade “lungo il corso dell’ Artugna” ed essere protagonisti della storia.
Per poter visionare le varie documentazioni fotografiche clicca sul banner del nostro sito www.artugna.it
maggio: 2017
L M M G V S D
« set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031